scale per interni

Scale per interni, le migliori soluzioni tra effetto e praticità

Le scale per interni risultano molto utili per diversi piani della stessa casa come avviene nelle ville a schiera o unifamiliari, o anche per raggiungere soppalchi e mansarde.

Nell’arredamento moderno le scale per interni svolgono un duplice compito, quello funzionale e quello estetico, grazie all’importanza della struttura e alla varietà degli stili, sono ormai diventate dei veri e propri elementi di design che vanno ad impreziosire la casa.

La struttura delle scale per interni

La prima caratteristica, e scelta, delle scale interne riguarda il materiale in cui esse sono costruite. Questa decisione è molto importante e va ponderata con attenzione considerando sia la comodità, la praticità, la resistenza nel tempo e sia il design e l’abbinamento della stessa all’arredamento già presente. Le possibilità principali sono tra materiali più naturali come il legno, opportunamente trattato, ed eventualmente combinato con una struttura metallica, oppure con altri più industriali come le scale in ferro, acciaio, ecc… o ancora in mattoni e/o cemento armato.

Ogni scelta ha i suoi pro e contro diversi in termini di estetica e di funzionalità e bisogna trarre le proprie considerazioni personali per stabilire qual è la scelta migliore nella nostra situazione, dato che non vi è una soluzione univoca per tutti i casi.

Sul mercato la varietà di scale è infinita e quindi per poter fare una scelta consapevole sarà importante fare una selezione in base a gusto estetico e praticità, verificando di volta in volta che le caratteristiche progettuali e strutturali corrispondano ai requisiti previsti dalla legge in materia di sicurezza.

Scale in muratura

Le scale in muratura sono sicuramente la soluzione più robusta e duratura; la loro costruzione è facilmente prevedibile in fase di progetto mentre è più difficile trovare uno spazio adatto ed ideale per la loro costruzione in fase successiva a causa dell’ingombro che richiedono; il loro aspetto può essere completamente personalizzato con i rivestimenti di vario genere, in modo da ottenere l’effetto visivo desiderato. Se invece si desidera uno stile ‘underground’ e quindi industriale, lineare e moderno è possibile lasciare le scale senza alcun rivestimento ma avendo cura di lavorare e rifinire la superficie del cemento o dei mattoni.

Scale per interni prefabbricate

Grazie alla loro grande duttilità e praticità le scale per interni prefabbricate sono la soluzione maggiormente preferita di solito.
Le tipologie e le strutture sono molto variegate e ciò le rende completamente personalizzabili sulle esigenze del cliente. Le scale prefabbricate per interni sono adatte anche agli ambienti più piccoli e particolari ed essendo già pronte per l’installazione si può vederle di persona prima di acquistarle in modo da farsi già un’idea di massima dell’integrazione estetica nel contesto in cui saranno inserite. Il sito Fontanotshop offre la possibilità di realizzarle su misura per un risultato ottimale.

Materiali per scale moderne

Le scale moderne non sono più prettamente spartane fortunatamente e quindi in quest’ottica va effettuata la scelta, esse infatti possono impreziosire la nostra casa mediante un design eclettico e mozzafiato e quindi è consigliabile non accontentarsi. Anche le nuove scale lineari hanno un aspetto per niente scontato, in particolare quelle prefabbricate hanno una struttura leggera e d’estetica che può farle sembrare sospese nell’aria e minimali nell’aspetto con l’utilizzo di materiali ‘leggeri’ come il vetro e l’acciaio, che possono garantire anche linee sinuose ed affascinanti.

Lo stesso discorso vale anche per le scale a giorno che sono molto discrete grazie agli scalini fissati direttamente a muro, senza ingombrante struttura, e rifinite in materiali naturali e moderni.

La soluzione salvaspazio per eccellenza è quella della scala a chiocciola, questo però non vuol dire rinunciare al gusto del ‘bello’ e quindi anche questa soluzione si è evoluta stilisticamente risultando gradevole anche nelle condizioni di spazio più ridotte; la sua diretta evoluzione è rappresentata dalla scala elicoidale che si ispira ad essa ma offre un design ancor più sinuoso, elegante e mozzafiato.

I materiali complementari delle scale per interni

Come spesso accade la raffinatezza sta nei dettagli e quindi oltre alla struttura giocano un ruolo principale i materiali complementari che vanno a completare la scalinata; in base all’effetto che si desidera ottenere si potrà scegliere il materiale della pedata dei gradini tra vetro, cristallo temperato legno, metallo, gres e quello delle ringhiere tra legno, vetro, metallo o soluzioni più minimali con corde o fili in metallo.

La sicurezza delle scale per interni

La progettazione e la scelta dei materiali della scala che desideriamo è sicuramente una pratica che ci appassiona ma allo stesso tempo dobbiamo sempre tenere a mente di non esagerare troppo nel design, considerando anche la praticità (dovendo percorrere le scale diverse volte al giorno solitamente) e la sicurezza (in particolare in presenza di bambini o problemi fisici). La normativa prevede che per rampe sotto i due metri e cinquanta è possibile realizzare una scala a rampa unica, in caso contrario e fino a tre metri sarà necessario progettarla ad ‘L’; per dislivelli ancora superiori sarà necessario prevedere un piccolo pianerottolo ‘di riposo’. La legge regola anche l’altezza dei gradini (che deve essere tra i 15 ed i 17 cm) e la pedata (25-30 cm); infine deve essere presente una ringhiera o un adeguato parapetto che eviti cadute laterali. Tra le caratteristiche tecniche della scala, da leggere con attenzione, bisognerà controllare che la portata d’esercizio deve essere uguale o superiore a 400 chilogrammi per metro quadrato. Sul sito Fontanotshop è possibile trovare scale certificate che garantiscono l’ottemperanza alla normativa vigente.

L’illuminazione delle scale per interni

Elementi molto d’effetto che danno il vero colpo d’occhio alla scala è l’integrazione con l’illuminazione che ne può arricchire e variare l’aspetto.
Ormai vengono largamente adoperati i led che offrono grande risultato a livello estetico a prezzo ridotto anche per quanto riguarda il consumo di energia; si può scegliere se posizionarli come punti luce segnapassi oppure come strip da posizionare sotto l’estremità del gradino, esternamente o ancora internamente. Le soluzioni sono varie il risultato è quasi sempre un successo, bisogna solo far attenzione e farsi guidare dal buon senso senza esagerare. La comodità sta anche nel fatto che, se non era stata pensata prima l’illuminazione (tramite predisposizione di alloggi nel muro o nella scala stessa), è sempre possibile aggiungerla in una fase successiva senza dover ricorrere a lavori invasivi avvalendosi di luci led adesive alimentate da una piccola batteria, che vista la caratteristica poca energivorità, ha un’ottima durata nel tempo.

Scale per interni, attenzione al budget

Nella scelta e nella realizzazione di una scala interna come spesso si suol dire ‘l’unico limite è la fantasia’, di contro ogni personalizzazione ha il suo costo ed è quindi necessario pesare vantaggi e costi di ogni soluzione.
Eccedere nella spesa oltre il necessario non ha molto senso, ma neppure bisogna esagerare nel senso opposto badando troppo al risparmio per poi ritrovarsi un prodotto economico ma di scarsa qualità, durata nel tempo e poco gradevole esteticamente. Il consiglio è quindi di trovare la miglior soluzione qualità-prezzo e non esitare troppo se si vuole aggiungere una personalizzazione o un dettaglio che consenta un significativo miglioramento estetico e non.

In questo senso un negozio che offre ottime soluzioni, di qualità elevata e di prezzo conveniente, è Fontanotshop, qui è possibile guardare i loro prodotti a catalogo: https://it.fontanotshop.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *